Farfalle integrali con salmone e semi di papavero

Brief

La ricetta di primo preferita della mia amica Sonia

La ricetta

Occorrente: pentola per cuocere la pasta, scolapasta, casseruola, cucchiaio di legno, bilancia elettronica


Ingredienti
250 g farfalle integrali
1 pugno di sale grosso
150 g formaggio morbido spalmabile
200 g salmone affumicato
buccia di limone grattugiata
semi di papavero
olio e.v.o.
latte q.b.

Procedimento

Tagliare il salmone a striscioline.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Sciogliere il formaggio nella casseruola assieme a qualche cucchiaiata di latte su fuoco dolcissimo. Quando sarà diventato una crema fluid, aggiungere il salmone, la pasta e lasciare saltare per qualche minuto. Aggiungere la buccia di limone e i semi di papavero appena prima di servire.
Se dovesse risultare troppo compatta, aggiungere qualche cucchiaiata d’olio, utile soprattutto se il formaggio spalmabile viene scelto nella versione light.
Decorare a piacimento.

 

15 Comments

  1. Mmm… che buone!!

  2. E’ un piatto che mi piace tantissimo questo…

  3. sono bellissime! adoro la pasta al salmone, la faccio spesso e volentieri ma mai con i semi di papavero, proverò! baci

  4. Ma guarda cosa (e chi) si trova gironzolando per la rete.

    Non sapevo che fossi un’appassionata di cucina.

    Continui a stupirmi.

    Luca

  5. hanno un aspetto davvero delizioso ;)
    mi piace molto anche l’aggiunta dei semi di papavero,col salmone rende parecchio ;)

  6. Che buone! I semi di papavero devono starci proprio bene ;-)

  7. una ricetta semplice ma con gusto, mi paice l’idea di aggiungere i semi di papavero, complimenti per la preprazione della tavola

  8. buono questo condimento per la pasta,mi piace..ho un premio per te baci Tittina

  9. Cara Alessia, questo è il primo piatto perfetto per l’estate, adoriamo il salmone e quel tocco di semi di papavero sono il completamento di un primo molto appetitoso!
    Baci da Sabrina&Luca

  10. @ Federica: quando vuoi passare, sei sempre gradita ;-)

    @ Sara: grazie cara, come stai?

    @ Micaela: prova prova, vedrai che effetto

    @ Melcol: Ciao Luca, benvenuto nella mia cucina. Come vedi i miei segreti “scottano”.

    @ Mirtilla: tra sesamo e papavero sono sempre indecisa sulla pasta, ma hai ragione, rendono molto

    @ Tania: ciao Tania, piacere di conoscerti.Il tuo blog mi era sfuggito, ma recupero subito, d’ora in poi ti seguirò anch’io.

    @ Gunther: complimenti a te per la capacità di notare sempre tutti i particolari. Avere ospiti come te sul blog fa sempre molto piacere

    @ Tittina: cara, grazie mille, corro a ritirare e ti mando un abbraccione. Spero che le ombre stiano passando tutte.

    @ Sabrina e Luca: ciao e benvenuti nella mia cucina. Buon proseguimento di settimana (corta per fortuna)!

    grazie a tutti

    Alessia

  11. è davvero un’ottima idea usare il formaggio al posto della classica panna, che tradizionalmente non manca mai nei primi al salmone.. :) uno spunto che è piaciuto tanto a noi tutti, golosi di professione.

    complimenti anche per tutto il blog, che non conoscevamo ancora, ma che abbiamo già imparato ad apprezzare :)

    talpy e la sua famiglia sgangherata!

    [lericetteditalpy.splinder.com]

  12. Ho lanciato un’iniziativa per festeggiare il 2° compleanno del mio blog. Se ti va, vieni a vedere!

  13. bella ricetta!!!!
    deve essere molto gustosa!

    ciaoooooooooooo

  14. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l’iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su “Inserisci il tuo blog – sito”
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>