Da Starbucks presto anche il vino

Nelle mie peregrinazioni digitali, ho scoperto qui e qui una notizia un po’ curiosa, ovvero che Starbucks la prossima settimana aprirà nuovo punti vendita dal look e posizionamento di mercato un po’ differente rispetto ai suoi stores abituali.
Ovvero, i 15th Avenue Coffee and Tea inspired by Starbucks, dove oltre a caffé, cappuccino, cheese cakes e cookies si venderanno anche vino e birra.
Essendo una fanatica di Starbucks questa anteprima non potevo certo perdermela e per l’appunto eccomi qui a parlarne, o meglio, a scriverne.

Cosa ci sarà di particolare in questi nuovi punti vendita e perché quel nome?
Ci saranno dei nuovi servizi, che hanno richiesto per esempio l’attivazione della licenza per vendere alcoloci, ci sarà la musica dal vivo, la lettura di poesie, e tutto questo innesca un immancabile richiamo all’europeo caffé letterario inteso come luogo di ritrovo e non solo di consumo. Come concetto culturale, tra le altre cose.
Addirittura il colosso del caffé abdicherà alla propria insegna e al nome di Starbucks appunto e creerà una linea di shopping bags e di materiale per il punto vendita apposito.
L’idea è quella di far evolvere sempre di più l’immagine dei caffé e di donarle maggiori contenuti in chiave eco-friendly. Di integrarli di più con la realtà territoriale in cui si trovano, di lavorare sulle suggestioni affettive, evocative e chiaramente emozionali.

La reale motivazione di questa scelta è però quella di innovare un format, per altro riuscitissimo e di vincere un po’ di riseve, cosa che, in un periodo di crisi e recessione, non fa di certo male.

Come si chiedono giustamente i colleghi di Vino24, noi siamo però interessati alla loro carta dei vini, cosa sarà possibile bere nei nuovi Starbucks coffees, o meglio, nei 15th Avenue Coffee and Tea inspired by Starbuckse? Ci saranno etichette italiane? americane? del “resto del mondo”? Come verrà servito il vino?

 

3 Comments

  1. Ciao cara,
    sono passata per augurarti buone vacanze.
    Baci!!!

  2. Ciao Mara, buone vacanze anche a te, ovunque andrai.

    A.

  3. già: quali vini daranno da bere? Non appena lo scopriamo li giudicheremo ;) In ogni caso: non può che farmi piacere!

    Ne approfitto anche io per augurarti buone vacanze,
    Fabio – Vino24

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>